Biossido di azoto
Indicano la somma delle concentrazioni dell'ossido di azoto (NO) e del biossido di azoto (NO2) presenti nell'aria ambiente.

Particolato (polveri)
Identificano l'insieme delle sostanze sospese in aria. La composizione delle polveri è molto varia (ad esempio, idrocarburi incombusti da motori diesel, idrocarburi pesanti parzialmente ossidati, metalli pesanti da impianti di combustione, ceneri vulcaniche, ecc.). Il gas naturale non produce polveri con la combustione, con un significativo vantaggio per quanto riguarda l'impatto ambientale. Le polveri vengono suddivise in PM10 - formato da particelle inferiori a 10 μm, e PM2,5 - con diametro inferiore a 2,5 μm.
Monossido di carbonio
Gas tossico prodotto dalla combustione incompleta del carbonio contenuto nei carburanti e nei combustibili fossili.
Ozono
Gas la cui molecola è costituita da tre atomi di ossigeno. Negli strati più alti dell'atmosfera protegge la Terra dalla radiazione solare ultravioletta.
 

 

HOME / EFFETTI SULL'AMBIENTE / SITUAZIONE AMBIENTALE IN CAPITANATA



Il territorio della Capitanata in un raggio di 20 chilometri dalla centrale risulta prevalentemente pianeggiante. I rilievi sono di altezze modeste.

I terreni sono principalmente composti da terreni alluvionali disposti a strati orizzontali.
I corsi d'acqua sono di scarso rilievo e ricadono nel bacino idrografico del torrente Candelaro.
Le attività economico produttive della Capitanata sono prevalentemente di tipo agricolo e agro-alimentari, con la presenza di alcune realtà industriali a Foggia e nel comprensorio di Manfredonia.

Secondo la Relazione sullo Stato dell'Ambiente della Regione Puglia - Anno 2010, le condizioni dell’ambiente della Capitanata sono complessivamente buone.

I dati regionali sulla qualità dell’aria, raccolti da Arpa Puglia nel 2010, testimoniano una situazione in graduale miglioramento e sono disponibili sul sito dell'Agenzia Regionale.