HOME / ARCHIVIO NEWS / NEWS

10 luglio 2007
L'autorizzazione Ŕ valida

In relazioni alle dichiarazioni rilasciate da alcuni amministratori locali sulla presunta decadenza dell'autorizzazione per la costruzione della centrale, intendiamo fare chiarezza:

1 - La validitÓ dell'autorizzazione Ŕ disciplinata unicamente dall'art. 1-quater della Legge 290/2003. L'unico obbligo previsto Ŕ una comunicazione al Comune competenete e al Ministro dello Sviluppo Economico l'avvio dei lavori entro il termne stabilito. Per la centrale tale comunicazione Ŕ stata fatta il 29 maggio scorso.

2 - Di tutt'altra natura sono gli adempimenti alle prescrizioni dettate dale AutoritÓ a diverso titolo competenti nel procedimento autorizzatorio, che non incidono sulla validitÓ dell'autorizzazione ma riguardano la tipologia e le modalitÓ esecutive dei lavori che devono essere realizzati. Tali prescrizioni sono state comunque integralmente adempiute prima dell'avvio dei lavori sottoponendo alle Amministrazioni interessate la documentazione tecnica e progettuale richiesta. Attualmente siamo in attesa delle risposte del Ministero dell'Ambiente, del Territorio e del Mare e di quello dei Beni Culturali.

Riguardo ai lavori fino ad oggi effettuati, questi sono stati svolti il localitÓ non soggette nÚ alle prescrizioni dell'AutoritÓ di Bacino, e quindi all'Ordinanza del Sindaco, nÚ alle prescrizioni del Ministro dell'Ambiente o di quello dei Beni Culturali.