HOME / ARCHIVIO NEWS / NEWS

27 novembre 2007
Ispezione dei Noe al cantiere della centrale

In seguito a una ispezione dei Carabinieri del Noe di Bari, disposta su richiesta del Ministero dell?Ambiente, del Territorio e del Mare, al fine di verificare la regolarità dei lavori eseguiti e in corso di esecuzione da parte di En Plus sul sito della centrale turbogas, nonché di accertare il rispetto della normativa sulla tutela dell?ambiente e della salute, i Carabinieri non hanno riscontrato alcuna irregolarità relativa ai lavori di realizzazione della centrale.

Tuttavia, l'accertamento ha riguardato anche un separato cantiere di Enel, adiacente ed esterno alla centrale termoelettrica. A quanto risulta a En Plus, nell'ambito di tale accertamento, sono state contestate all'appaltatore responsabile dei lavori del cantiere Enel presunte irregolarità consistenti nel deposito senza permesso di modesto quantitativo di terra di scavo in una limitata porzione della proprietà En Plus. Conseguentemente, i Carabinieri hanno cautelativamente posto il sequestro a tale porzione di terreno, in attesa della convalida da parte della magistratura e dell'espletamento delle indagini di rito.

Fermo quanto sopra, En Plus è completamente estranea a qualsiasi infrazione che dovesse essere accertata in capo all'appaltatore operante nel cantiere Enel, e ritiene, per contro, di essere parte lesa del provvedimento disposto dai Carabinieri.